Dal 23 Ottobre 2001- Sostegno delle campagne dell’associazione no-profit S.O.S. Yugoslavia,

 

in solidarietà alle comunità jugoslave colpite dai bombardamenti Nato, solidarietà che si realizza con la raccolta di fondi e di adesioni alla campagna di adozioni a distanza a favore di bimbi di alcune comunità e delle famiglie operaie della ex fabbrica automobilistica Zastava, distrutta dai bombardamenti aerei della Nato.

 

Il 23 Ottobre 2001, ore 20.30, nel teatrino di San Siro, a Genova, presentazione della campagna delle adozioni a distanza dei bimbi della Yugoslavia, di fronte ad un numeroso pubblico, con la partecipazione di Enrico Vigna, coordinatore di S.O.S. Yugoslavia.