Terrorismo dove è Nato e chi lo Usa

Quanti di noi sono davvero consapevoli che è ormai iniziata una guerra mondiale?
Che i profughi che cercano rifugio in Occidente hanno dovuto lasciare la loro patria proprio a causa delle pesanti interferenze delle potenze occidentali, in primo luogo degli Stati Uniti?
Le pagine che seguono documentano queste interferenze denunciando l’ormai annosa campagna di distruzione dei paesi mediorientali e l’ultima, tragica “impresa” in ordine di tempo: l’attuale accerchiamento e prevedibile parcellizzazione della Siria.
Esisteva una terra, la Siria: laica, plurireligiosa, multietnica, colta e di antica civiltà.
Oggi, questo paese non esiste più.
Come nel caso degli inquietanti precedenti di Aghanistan, Iraq e Libia, il disastro era annunciato e, probabilmente, evitabile.
E così, come non mai, oggi ci si impone un dovere morale: indagare il perché della catastrofe.
Ci si impone dunque un viaggio doloroso, a volte insopportabile, alla radice delle gravi e pesanti responsabilità occidentali negli eventi che ormai da decenni devastano i paesi del Medioriente, al ritmo incalzante, assordante, di interrogativi ormai ineludibili, e dalla risposta nemmeno tanto nascosta: che cos'è il terrorismo?
Perché è nato, e chi, in fondo, lo usa?

140 pagine
ISBN: 978-88-96643-76-1

Prima edizione: Settembre 2016
Terrorismo dove è Nato e chi lo Usa

di: Claudia Berton

Editore: Dissensi Edizioni

pubblicato: Settembre 2016

Prezzo: € 12.00

Disponibile